Lavoro ridotto e Coronavirus: provvedimenti aggiornati

La domanda di lavoro ridotto da parte delle aziende Svizzere è in questi giorni sempre più alta per far fronte alla pandemia scatenata dal virus Covid-19. Le misure di welfare proposte dalla Confederazione Svizzera consentono alle aziende di ricorrere a misure di tutela importanti, quali, ad esempio, il lavoro ridotto.

Il lavoro ridotto rappresenta al momento il principale strumento con cui le aziende svizzere stanno constrastando i negativi effetti economici, che si riverberano soprattutto in mancanza di liquidità. Le aziende che risultano più colpite sono soprattutto i trasporti, le aziende che lavorano nel settore della moda e delle costruzioni. 

Negli ultimi giorni, il Canton Ticino, visto lo stato d'emergenza dichiarato dal Consiglio di Stato nel mese di Marzo, ha ulteriormente agevolato il ricorso a questa misura da parte delle aziende ticinesi. In particolare, si segnalano due importanti misure volte a snellire la procedura per l'inoltro della domanda al Cantone.

I formulari

Il formulario di richiesta da inoltrare al Cantone per richiedere il lavoro ridotto, a partire da data odierna, è solo il formulario di "Preannuncio di lavoro ridotto". Non ci sarà più la necessità, dunque, di inoltrare anche il formulario "Approvazione di lavoro ridotto". Invece del formulario di approvazione, in questa situazione di emergenza, è sufficiente indicare al punto 11 del formulario di prannuncio, oppure attraverso un'autocertificazione separata, che il datore di lavoro conferma di aver avvisato tutti i dipendenti coinvolti dal lavoro ridotto e che gli stessi hanno accettato.

I tempi per la richiesta del lavoro ridotto

Dai precedenti 10 giorni necessari per l'inoltro della richiesta del lavoro ridotto, il Cantone ha disposto di limitare il tempo di inizio del lavoro ridotto a un solo giorno. In questo modo, le aziende potranno più velocemente incorrere in misure riparatorie per il calo degli ordini e delle vendite che la pandemia Coronavirus comporta nell'economia cantonale.

Come muoversi?

Fidinam SA, attraverso i suoi consulenti, può offrirvi la consulenza adeguata in questa fase delicata, supportandovi nella consulenza dei vostri processi organizzativi e di gestione della contabilità facendosi inoltre tramite per l’inoltro della domanda di indennità di lavoro agli uffici cantonali preposti.

Consultate la nostra pagina dedicata.

Luigi Fumasoli
Vicedirettore Fidinam SA
luigi.fumasoli@fidinam.ch 

Ricevi gli aggiornamenti via e-mail