<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://px.ads.linkedin.com/collect/?pid=2213921&amp;fmt=gif">

Fidinam & Partners Newsletter - Ottobre 2020

La Newsletter di Fidinam & Partners - edizione Ottobre 2020 è online!

In questo numero, numerosi aggiornamenti sulla fiscalità internazionale.

Svizzera: Delocalizzazione di un’impresa dall’estero in Svizzera

Le richieste per la delocalizzazione di un’impresa dall’estero in Svizzera sono sempre più frequenti. Chi vuole delocalizzare deve avere un’ottica internazionale. Se un imprenditore estero pensa di delocalizzare in Svizzera e poi continuare a fatturare soprattutto all’estero, sta commettendo un errore. Infatti tale struttura verrà quasi sicuramente attratta all’estero per l’imposizione.

Leggi tutto

Italia: Decreto rilancio, agevolazioni fiscali per le Società Benefit

L’articolo 38-ter del D.l. n. 34/2020, cosiddetto decreto “Rilancio”, ha previsto un’importante agevolazione fiscale per chi deciderà di convertire lo statuto della propria società nella forma giuridica della “Benefit Corporation” o meglio della “Società Benefit”, società commerciale che ha come scopo il raggiungimento del profitto ma che decide di impegnarsi e di essere misurata anche sulla base dell’impatto positivo che genera sulla società (dipendenti e collettività) e sull’ambiente.

Leggi tutto

Italia: La disciplina relativa allo scambio di partecipazione mediante conferimento di partecipazioni di minoranza “qualificate”

Con la pubblicazione nelle ultime settimane delle risposte interpello nn. 309, 314 e 315 l’Agenzia delle Entrate italiana ha fornito i propri chiarimenti in merito alla disciplina del comma 2-bis dell’articolo 177 del DPR 22/12/1986 n. 917 (“TUIR”) che ha ampliato il cd. regime di realizzo controllato, previsto dal comma 2 del medesimo articolo 177, anche ai conferimenti di quote o azioni non di controllo ma che comportano il conferimento di partecipazioni minoritarie “qualificate”.
Cogliendo l’occasione delle predette prese di posizione, si procede di seguito ad illustrare brevemente l’interessante regime in oggetto, introdotto nell’ordinamento fiscale dall’art. 11-bis del DL 34/2019 (cd. “Decreto Crescita”).

Leggi tutto

Russia: Rinegoziazione delle convenzioni con Cipro, Lussemburgo, Malta, Olanda e Svizzera

Il 25 marzo 2020 il Presidente della Russia, Vladimir Putin, nell’ambito delle misure adottate per combattere la crisi economica causata dall’epidemia di COVID-19 aveva annunciato l’intenzione di aumentare la ritenuta alla fonte russa sui dividendi e sugli interessi prevista nelle varie Convenzioni internazionali contro la doppia imposizione portandola dallo 0-5% al 15%. In tale occasione il Presidente Putin aveva ribadito che se gli altri Stati non avessero accettato di rinegoziare le rispettive Convenzioni internazionali contro la doppia imposizione la Russia avrebbe proceduto a disdettarle unilateralmente. Il 26 marzo il Governo ha incaricato il Ministro delle Finanze di rivedere tutti i Trattati internazionali firmati dalla Russia ed il 24 aprile è stato emesso un comunicato stampa in cui si confermava l’intenzione di aumentare le ritenute alla fonte con Cipro ed altre “giurisdizioni simili”, fissando il 25 dicembre 2020 come data limite massima per rinegoziare o disdettare le varie Convenzioni internazionali.

Leggi tutto

Ricevi gli aggiornamenti via e-mail