Aggiornamento fiscale

È online l'aggiornamento fiscale curato da Fidinam & Partners, società del Gruppo Fidinam, sulle normative emanate in Svizzera riguardo le persone fisiche e l'imposta preventiva.

In questa edizione: 

Persone fisiche

Riqualifica di partecipazioni detenute nella sostanza privata in sostanza commerciale

La Camera di diritto tributario del Cantone Ticino (CDT) si è chinata recentemente sulla qualifica di una partecipazione dichiarata nella sostanza privata del contribuente, precisando che la dottrina e la giurisprudenza hanno elaborato i criteri che definiscono l'appartenenza dei beni alternativi (es. partecipazioni) alla sfera privata o alla sfera commerciale del contribuente. Secondo costante giurisprudenza, l'assegnazione deve avvenire secondo criteri oggettivi, operando una
valutazione e un apprezzamento dell'insieme delle condizioni e delle circostanze particolari. È sempre considerato appartenere alla sostanza aziendale qualsiasi bene acquistato a scopi commerciali e che serve direttamente o indirettamente all'azienda. 

Tribunale del Canton Zurigo in materia di deduzione di interessi passivi

Una recente sentenza del Tribunale amministrativo del Canton Zurigo nega la deducibilità dei costi di interessi Swap legati ad una copertura di un finanziamento Libor ipotecario per l’abitazione primaria, detenuta nella sostanza privata. Il TA sostiene che giuridicamente un contratto “interest Swap” non è in stretta correlazione con il debito ipotecario originale ma bensì, qualificato quale operazione indipendente, onde per cui gli interessi di copertura Swap non vengono ammessi in deduzione dei redditi ordinari

Imposta Preventiva

Nuova giurisprudenza in materia di imposta preventiva

Il Tribunale federale puntualizza l'applicabilità giuridica del nuovo articolo 23 LIP in relazione alla norma transitoria giusta articolo 70d LIP. Qualora la pretesa fiscale sia sorta prima del 01.01.2014, il diritto al rimborso dell'imposta preventiva deve essere giudicato con il diritto precedente e alla sua relativa giurisprudenza


Nuovo diritto di rimborso dell'imposta preventiva

A poco tempo di distanza dalle altre decisioni in materia, il Tribunale Federale ha dovuto chinarsi nuovamente sulla tematica relativa al diritto al rimborso in materia di imposta preventiva giusta articolo 23 capoverso 2 LIP, analizzando il requisito fondamentale di negligenza nella mancata dichiarazione di un dividendo soggetto ad imposta preventiva.

 

 

Per maggiori approfondimenti, Giuseppe Lerose, Vicedirettore Fidinam & Partners,  è a vostra disposizione per ricevere una consulenza mirata e rispondere alle vostre esigenze in materia di consulenza fiscale.

 

Download qui

Ricevi gli aggiornamenti via e-mail