<img height="1" width="1" style="display:none;" alt="" src="https://px.ads.linkedin.com/collect/?pid=2213921&amp;fmt=gif">

UK: Proroga dei termini di registrazione del Trust

Pubblicazioni Fidinam & Partners
Proroga dei termini di registrazione dei trust soggetti a registrazione in base delle nuove regole entrate in vigore nell’ottobre 2020. Il termine del 10 Marzo 2022 inizialmente previsto, è stato prorogato a Ottobre 2022

Contesto normativo e categorie dei trust interessati dalle nuove regole 

A partire dall’Ottobre 2020 la V Direttiva sul riciclaggio di denaro (5MLD) ha esteso la platea dei trust soggetti a registrazione in UK. In base alle nuove regole, oltre ai trust “fiscalmente rilevanti” (che subiscono cioè un onere di imposta in UK) hanno obbligo di registrazione alcuni trust anche se “non fiscalmente rilevanti” (non essendo assoggettabili a tassazione in UK), purché non già registrati in altro registro di un Paese SEE e salvo che non siano espressamente esclusi (i.e. trust a basso rischio di riciclaggio di denaro: trust istituiti a beneficio di soggetti deboli, trust testamentari o i cui asset hanno origine da una polizza assicurativa e che vengono liquidati entro due anni, trust in cui il trustee è anche beneficiario del trust).

I trust con obbligo di registrazione ai sensi della 5MLD sono stati suddivisi in tre categorie (Tipo A, Tipo B e Tipo C):

Tipo A: “UK express trust”, cioè trust Britannico creato intenzionalmente con atto del disponente o per disposizione di legge (express) e che non sia già registrato in altro Paese SEE. Si definisce UK express Trust quello in cui:
  • il trustee è residente in UK o almeno un trustee è residente in UK e il disponente era residente e domiciliato in UK al momento della istituzione del trust

Tipo B: “Non-UK express trust”, cioè trust non-britannico creato intenzionalmente con atto del disponente o per disposizione di legge (express) e che non sia già registrato in altro Paese SEE. Si definisce Non-UK express trust quello in cui:
  • almeno un trustee è residente in UK, acquista terreni o proprietà in UK (è incluso anche il contratto di locazione superiore a 7 anni) e avvia una relazione d’affari professionale o commerciale duratura (un anno o più) con prestatori di servizi UK (avvocati, consulenti, contabili, gestori patrimoniali, …): Si ha l’obbligo di registrazione solo se l’acquisto o l’avvio della relazione d’affari è avvenuta successivamente all’entrata in vigore delle nuove regole.

Tipo C: “Non-UK express trust” in cui, a differenza dei trust di Tipo B:
  • nessun trustee è residente in UK e acquista terreni o proprietà in UK (incluso anche il contratto di locazione superiore a 7 anni). L’avvio di una relazione d’affari professionale o commerciale con prestatori di servizi non determina invece l’obbligo di registrazione.

    La registrazione deve essere effettuata online tramite il Trust Registration Service (TRS)

    Fidinam & Partners
Questo articolo è a cura di Fidinam & Partners SA. Per rimanere aggiornati sulle novità di fiscalità nazionale e internazionale, potete approfondire i servizi offerti da Fidinam & Partners SA a questo link oppure compilate il form qui di seguito.

Never miss our updates!