PROFILO SOCIETARIO

Tre ambiti della consulenza

Fidinam è una società di consulenza privata che ha iniziato a operare a Lugano (Svizzera) nel 1960 offrendo consulenza fiscale, aziendale e immobiliare ad aziende, imprenditori e privati.

In oltre 55 anni d’attività abbiamo acquisito un significativo bagaglio di competenze e contatti capaci di rispondere alle esigenze di ogni tipologia di cliente e alle sfide dei mercati.

Abbiamo quindi costantemente ampliato il nostro raggio di azione internazionale: da Lugano, per la Svizzera e l’Europa, opera Fidinam Group Holding SA, mentre i mercati extraeuropei sono serviti da Fidinam Group Worldwide Ltd con sede a Hong Kong. In aggiunta una rete capillare di corrispondenti rafforza la nostra presenza in tutto il mondo permettendoci di offrire i nostri servizi in novanta Stati.

 

VISIONE, MISSIONE E VALORI

Approccio dinamico, innovativo e orientato al cliente.

La nostra pluriennale storia e l’attività del Gruppo poggiano su un sistema di solidi valori aziendali concretizzati in tre principi che vengono rispettati da tutti i dipendenti nelle loro relazioni quotidiane con i clienti, con la comunità, con le istituzioni e con i partner commerciali.

Dinamismo

Creatività imprenditoriale e capacità di adattamento al continuo mutare dei mercati nei quali operiamo.

Competenza, professionalità e aggiornamento per essere puntualmente pronti al mutare dei contesti normativi e delle condizioni quadro.

Vicinanza alle esigenze del cliente mediante personalizzazione del servizio e discrezione nel rapporto.

La nostra missione consiste nell’offrire una consulenza integrata e multidisciplinare, capace di fornire un tangibile plusvalore al cliente e un’elevata capacità d’adattamento a ogni realtà. Questo impone ai nostri 250 collaboratori un costante aggiornamento all’evoluzione normativa e alle nuove tecnologie gestionali. Essi si contraddistinguono per un approccio dinamico, innovativo e orientato al cliente.

 

STORIA

Fidinam, consulenti da 55 anni

Per presentare la storia di Fidinam facciamo riferimento alla lettera scritta dal Presidente Onorario del Gruppo, Dr. Avv. Tito Tettamanti, in occasione dei festeggiamenti del 50esimo anniversario della nascita del Gruppo Fidinam.

Non voglio indulgere alle mitizzazioni che accompagnano ricorrenze e celebrazioni. Confesserò pertanto che la costituzione della Fidinam rispondeva inizialmente alla modesta esigenza dello Studio Legale e Notarile Tettamanti-Spiess-Dotta, di offrire servizi amministrativi e contabili alla propria clientela. Poi le cose, grazie anche al favorevole momento economico, presero uno sviluppo crescente ed all’inizio impensabile. Si trattò allora di concepire un modello operativo per la società che non dimenticasse le modeste dimensioni del nostro retroterra (il Ticino) ma al contempo permettesse di realizzare le nostre ambizioni di sviluppo. La risposta – foriera di successi che possiamo dichiarare senza falsa modestia – si è basata su quattro assi: ricerca dell’eccellenza, nicchia, flessibilità di strutture, capacità di sfruttare le opportunità del momento.

Chiamata a confrontarsi con società multinazionali di grosse dimensioni e altissima reputazione, la piccola società ticinese poteva competere solo offrendo servizi eccellenti in nicchie dove la creatività e la duttilità fanno premio su dimensione e struttura. La flessibilità ed il tempismo ci obbligavano a saper piantare le tende al momento opportuno ma anche a toglierle coerentemente al mutare dei mercati e delle esigenze. Esempio illustrante: a Toronto, negli anni ’70, contavamo su 300 collaboratori, oggi non siamo più presenti. Parimenti, seguendo le esigenze dei clienti, abbiamo avuto uffici a Sydney, Hong Kong, Caracas, negli Stati Uniti ed in Olanda. A New York, agli inizi degli anni ’80, ho capito che vi erano molte possibilità (da me poi seguite) nell’ambito della finanza. Purtroppo presentavano rischi che una società di puri servizi come la nostra non doveva assumere per quanto allettanti fossero le possibilità di guadagno. Questa la tensione che accompagna la nostra attività di ticinesi con l’ambizione di operare anche con la e per una clientela internazionale, su mercati internazionali e facendo fronte ad una concorrenza di livello internazionale.

Tutto ciò, però, non sarebbe stato possibile senza un nucleo di impegnati collaboratori nel Ticino. Nei nostri uffici in questi cinquant’anni sono sicuramente passati più di un migliaio di collaboratrici e collaboratori. È a loro che dobbiamo dire grazie, qualsiasi funzione abbiano rivestito. Alcuni, passando con noi l’intera vita professionale, altri impegnati per qualche decennio, altri ancora che dopo aver contribuito al nostro sviluppo hanno scelto altre strade e sfide professionali. Anche la preparazione di leve dirigenti di operatori economici e studi professionali è motivo di soddisfazione per una società come la nostra. Non sarebbe corretto fare eccezioni e citare dei nomi tra i tanti che hanno contribuito a costruire e sviluppare la Fidinam. Non posso però non ricordare i due primissimi collaboratori, Renato Zocchi e Franca Ortelli (scomparsa prematuramente) che con me hanno dato avvio all’avventura. L’impegno ed il coraggio profusi improvvisandoci fiscalisti, contabili, consulenti societari o immobiliari, era solo pari alla nostra giovanile incoscienza, agevolata però da tempi nei quali tutto era più facile e semplice. Con lo sviluppo vennero competenza, rigore, professionalità acuiti ancor più dalla necessità di misurarci sul piano internazionale.

Arrivò anche il tempo di passare la mano e da oltre cinque anni la direzione del gruppo e delle sue attività è stata affidata ad una generazione di quarantenni, tra i quali il Presidente del Consiglio di Amministrazione, il Direttore Generale ed i Partners nei singoli settori di attività. L’evoluzione dell’economia in questi ultimissimi anni, ma anche l’atteggiamento sempre più asfissiante ed invadente di governi all’affannosa ricerca del riequilibrio dei bilanci statali dopo decenni di spesa allegra e sconsiderata, ci pone dinanzi ad altre, nuove sfide. Non è la prima volta che per assistere i nostri clienti ci dobbiamo reinventare. Oggi dobbiamo chiederci come consigliarli, rappresentarli ed agire in sempre più compressi spazi di libertà che una burocrazia pervasiva ancora lascia. Chiederci come e da quale parte del mondo operare. Le difficoltà sono lo stimolo più efficiente per quel continuo reinventarci che ci ha caratterizzato in questi 50 anni.

Si parla molto dei nostri tempi di “corporate social responsibility”. Formula espressa in lingua straniera per meglio proteggere la nebulosità del concetto o addirittura mascherare l’ipocrisia. Ma se al di là della formula di moda con tale espressione si intende lavoro duro e con il massimo impegno, chiudere per 50 anni filati i conti sempre in utile, distribuire centinaia di milioni in stipendi, pagare senza interruzione le imposte, mantenere ed aumentare i posti di lavoro, favorire l’insediamento di attività nel nostro Cantone, formare giovani professionisti, dare occasione a giovani ticinesi e svizzeri di affermarsi all’estero, allora siamo lieti di accettare la distinzione.

Ma il Ticino è anche il Paese dove abbiamo quelle radici che ci permettono nel contatto con il mondo di non smarrire la nostra identità. In segno di gratitudine la Fondazione Fidinam ha deliberato nell’anno del Cinquantesimo devoluzioni per un totale di 1 milione di franchi, privilegiando attività nel campo dell’educazione, della sanità, della lotta contro il bisogno e del sostegno, anche culturale, al mondo dell’economia. Intendiamo anche per il futuro essere presenti in tal modo nel Paese. Non abbiamo fatto nulla di speciale in questi cinquant’anni, ma abbiamo forse aiutato a testimoniare che non c’è miglior modo di contribuire agli interessi della collettività che curare onestamente ed intelligentemente i propri.

Avv. Dr. Tito Tettamanti

fidinam-storia-1960

 

FONDAZIONE FIDINAM

Sostegno benevolo in ambiti rilevanti della nostra società

La fondazione Fidinam è un soggetto senza scopo di lucro creato nel 2008 e sottoposto alla vigilanza della Confederazione Svizzera, esercitata dal Dipartimento federale dell'interno (DFI). Per la sua attività può contare principalmente su fondi messi a disposizione da un trust costituito dall’Avv. Dr. Tito Tettamanti, da donazioni effettuate dal Gruppo Fidinam, di cui l’Avv. Dr. Tettamanti è il principale fondatore, e da donazioni di terzi.

Per statuto la Fondazione è impegnata nel sostegno a progetti nel campo dell'educazione e della cultura, della sanità, della lotta alla povertà e del sostegno all’economia di mercato. La Fondazione Fidinam contribuisce al finanziamento di iniziative senza scopo di lucro in ambiti rilevanti della società sia in Ticino sia in altre regioni della Svizzera.

Negli ultimi 10 anni la Fondazione Fidinam - insieme alla consorella Fidinam International Charity Foundation - ha devoluto complessivamente 14 milioni di franchi svizzeri.

La Fondazione è presieduta dall’Avv. Dr. Tito Tettamanti, presidente onorario del Gruppo Fidinam, e nel consiglio di fondazione siedono l’Avv. Massimo Pedrazzini, il Dr. Roberto Grassi, il Prof. Dr. Med. Tiziano Moccetti, la signora Alessandra Niedecker e il Dr. Konrad Hummler. Il Direttore e persona di contatto della Fondazione è Marco Romano.

Contatto:
Fondazione Fidinam
Via Maggio 1
6900 Lugano
Mail: fondazione@fidinam.com
Tel. 091 973 17 31

 

CORPORATE BROCHURE

Consulta la brochure del Gruppo Fidinam