Intermediazione immobiliare, consigli per vendere e comprare

Il mercato immobiliare è insidioso. Per comprare o vendere al meglio un immobile bisogna non solo avere esperienza nel settore, ma anche una conoscenza approfondita delle leggi e dei regolamenti edilizi del luogo dove si andrà ad acquistare. Tenendo conto che, nella maggior parte dei casi, questi variano da comune a comune, con restrizioni ed eccezioni spesso valide per singoli quartieri.

Conoscenze tecnico-legali a parte, è bene affidarsi a una società immobiliare che fa intermediazione: il vantaggio non è solo quello di alleggerirsi dal pesante fardello delle pratiche, ma anche avere la sicurezza di allineare i propri immobili ai prezzi mutevoli di mercato.

Una società di intermediazione immobiliare fa valere la sua esperienza in tutti quei casi in cui il cliente cerca una soluzione precisa, secondo parametri che possono andare dalla posizione alla superficie, dal prezzo alla destinazione, dal periodo di utilizzo (nell’affitto) all’espletamento vero e proprio delle pratiche amministrative e legali.

Le casistiche variano a seconda delle esigenze. Ad esempio, una società in espansione all’estero può avere necessità di reperire tanto degli uffici di rappresentanza, quanto uno stabilimento per impiantare un’unità produttiva.


Gli aspetti più importanti dell’intermediazione immobiliare

  1. Dare il giusto valore all’immobile: sia che si tratti di una compravendita o di una locazione, tanto dalla parte del venditore che dell’acquirente, è molto importante stabilire attraverso una perizia il valore dell’immobile. GPM, una società del Gruppo Fidinam, esegue perizie e stime ad ogni livello, che riguardano grandi istituti bancari e assicurativi, e anche singoli privati. Il valore di un immobile dipende da tanti fattori: dalla storia e dal pregio, dalle condizioni reali in cui si trova, dallo stato giuridico, nonché dalla posizione. L’acquisto o la locazione dello stesso possono rientrare nell’ambito di specifiche condizioni giuridiche come un contenzioso, un’eredità, un’ipoteca.

  2. Soddisfare le richieste del cliente: sembra banale, ma uno studio di fattibilità e una ricerca di mercato sono i migliori strumenti per assecondare i desideri del cliente. La nostra società immobiliare ha l’esperienza necessaria per conoscere il reale valore di un immobile e proporre il miglior prezzo, tanto nell’acquisto, quanto nella vendita o nella locazione.


Cosa significa affidarsi all’intermediazione immobiliare nella compravendita

    • Fornire un quadro completo sullo stato dell’immobile, punti di forza e punti di debolezza.

    • Trattare il miglior prezzo in caso di cessione, di acquisto e di affitto.

    • Fornire ipotesi di finanziamento e raccomandazioni per ottenere prestiti e mutui più convenienti.

    • Avere una consulenza indipendente, che riguarda l’intero processo di compravendita o di locazione

    • Poter conoscere il mercato immobiliare della zona, affidandosi a esperti broker per realizzare un investimento intelligente.

    • Poter contare su uno staff esperto che non subisce la pressione emotiva tipiche di queste situazioni.

    • Competenza e riservatezza per focalizzarsi al meglio e portare a termine l’acquisto o la vendita.

    • Trovare sempre la soluzione ideale anche per richieste specifiche di natura commerciale, industriale, personale.


Quali consigli seguire per vendere e affittare al meglio

Detto che affidarsi a una società di intermediazione immobiliare è importante, quando si vuole far valutare un immobile, cercare un compratore o un affittuario è fondamentale facilitare al massimo le operazioni, soprattutto di fronte a richieste specifiche e stime importanti.

  • Vendere l’immobile nelle migliori condizioni possibili: la qualità di un immobile dipende anche dalle rifiniture e dai dettagli, per cui talvolta una semplice rifinitura può incrementare il valore o aiutare a mantenerlo nel tempo. Se si vende un immobile in cattivo stato ci si perde in partenza. Nel caso di una stima o di una valutazione, la prima impressione è quella che conta.

  • Adattarlo per il tipo di clientela al quale si vuole vendere o affittare. La vendita immobiliare è un’operazione commerciale e necessita del partner adeguato a poter essere portata a termine. Ma come identificare il cliente ideale? Il prezzo di vendita o di affitto è destinato a fare la differenza. Aver fin da subito chiaro a chi vendere la casa, a chi affittarla, aiuterà a trovare la controparte più adatta con cui concludere. Anche nei lavori di ristrutturazione, di rifinitura o di arredo si deve avere in mente il potenziale acquirente. Un errore da non commettere è quello di restringere troppo il proprio target ideale, personalizzando troppo l’immobile. L’immobile può essere riconvertito e utilizzato in molti modi, pur mantenendo la stessa destinazione. Mantenere un aspetto neutro, sempre curando i particolari, aiuta a trovare il compratore ideale.

  • Non fare stime basate sul valore di altri immobili: uno dei motivi principali per cui affidarsi a una società di intermediazione è quello di evitare di prendere decisioni istintive , ma adeguatamente ponderate.  Vendere casa, trovare un affittuario non è facile, soprattutto alle condizioni immaginate. Se si è tentati di dare un valore basandolo sul costo fatto da altri, probabilmente si finirà delusi. Talvolta si può chiedere meno del valore iniziale, per scatenare un’asta (dipende dalla domanda nel momento storico), ma quasi sempre si finisce per pretendere uno sproposito facendo riferimento a prezzi passati, ormai fuori mercato. In ogni caso, una stima professionale è in grado di dire quanto ragionevolmente vale l’immobile e quanto sarà possibile ricavarci.

  • Affidarsi a un’agenzia immobiliare consente di minimizzare il rischio di pagare un prezzo fuori mercato . È importante capire le esigenze di chi vende e di chi acquista. Il rischio di farlo a un prezzo più basso dell’effettivo valore cresce, se non si stabilisce fin dal principio un prezzo attendibile.

Chiedici ora una consulenza gratuita per un servizio su misura.

Ricevi gli aggiornamenti via e-mail